15 gennaio 2017 amichevole in Francia - Lione - contro il Caluire

AMICHEVOLE OLTRE ALPI

LIONE- CALUIRE - SAN BERNARDO LUSERNA

14-15 GENNAIO 2017

Questa volta l'approdo è in terra celtica!

I cugini transalpini ricambiano l’ospitalità a suo tempo ricevuta accogliendo,  in un clima di fraterno e caloroso gemellaggio, le calciatrici del Luserna calcio.
L'occasione e' ghiotta per le italiane. 
Si  tratta, infatti,  di dimostrare che anche in terra straniera non esistono complessi di inferiorità.
Rimossa la coltre di neve, che abbondante ricopre il rettangolo di gioco, si comincia
dopo gli inni nazionali.
Spinte dal freddo pungente entrambe le squadre partono all'assalto e non si risparmiano  
di certo. 
Le nostre ragazze contrastano bene e ripartono spesso in contropiede, sfiorando più volte il vantaggio, grazie anche ai passaggi filtranti di Francesca Gallerati.
Spesso e' il fuorigioco a salvare la squadra francese e dopo numerose incursioni e tiri in porta delle italiane si va all'intervallo sul pareggio.
Alla ripresa e' Sara Reggio, sempre molto intraprendente, che con un pallonetto in corsa sfiora la traversa.  20170115caluire
Subito dopo Federica Camporelli, con una sciabolata dalla destra, da' a tutti l'illusione del vantaggio.
La sensazione e' che le italiane possano, da un momento all'altro, affondare la corazzata transalpina.
Poi, all'improvviso, accade quello che nessuno avrebbe potuto prevedere! 
Un goal abbastanza casuale delle padrone di casa, dovuto ad un tiro velleitario di Giada che va ad insaccarsi in alto dove il nostro portiere non può certo arrivare. 
Si finisce, allora, con un assedio al fortino francese;
le nostre atlete, spinte dall'instancabile incitamento dell'allenatore "Danco", tentano la presa della Bastiglia che,  purtroppo, questa volta non riesce. 
Il Luserna, pur sconfitto, esce tra gli applausi scroscianti del pubblico francese, consapevole dell'immeritata sconfitta delle italiane. 
Nonostante la nostra amarezza e' pur sempre 
una bella pagina di sport, una festa in amicizia per tutti quanti sono intervenuti.

Quando scendono in campo le ragazze della "primavera" le aspettative di riscossa sono grandi!
Disposte in campo con sagacia si lanciano in avanti generosamente, ma rischiano subito in contropiede. 
Il brivido corso le induce a maggiore prudenza, ma è solo una apparenza perché' su azione insistente e tenace della Ippolito si passa in vantaggio dalla fascia destra.
La giovane calciatrice, lottando con carattere e generosità, supera di slancio i difensori  avversi insaccando,  finalmente,  nella rete delle padrone di casa.
La reazione delle francesi e' rabbiosa ed impetuosa e costringe le nostre a ripiegarsi! 
Il gelo scende possente dai calanchi dei  circostanti massicci alpini ed attanaglia le giunture di tutti gli astanti.
Si va al riposo con le italiane in vantaggio.
20170115caluire1La ripresa si svolge inizialmente in un contesto di sostanziale equivalenza. 
Poi nuova discesa in profondità sulla destra, questa volta di Scarpelli che crossa al centro per la Savatteri che di prima raddoppia inesorabilmente !
L'onore patrio è salvo! Le galliche schiere sono infine piegate. 
Dell'elmo di Scipio abbiam cinto la testa!

Redattore/estensore : Gallerati David / Pirozzi Salvatore

Fotoreporter : Pirozzi Salvatore 

 

(vedi galleria fotografica)