14^ Giornata di campionato femminile

CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE B

San Bernardo Luserna – Juventus Torino Femminile 0 a 4

Il Luserna San Bernardo affronta l’agguerrita Juventus femminile sul campo del Chisola con la sua squadra composta dalle valorose ragazze della Primavera.

La classifica vede la squadra ospite, di tutto rispetto, nelle prime cinque posizioni a pochi punti di distanza dal Luserna.

Le ragazze della Primavera chiamate a difendere una lodevole posizione di classifica hanno dalla loro l’unica arma vincente, determinazione, grinta e un grande amore per lo sport che praticano, così come un grande rispetto per la maglia che indossano.

La giornata è fredda ma soleggiata, il campo del Chisola è pronto per ricevere una sfida tanto attesa ma impari, dove vede il Luserna in seria difficoltà penalizzata dalla mancanza del portiere Chiara Calabrese fermata da una forte influenza.

Le ragazze del Luserna entrano in campo con Martina Capello tra i pali (enorme dimostrazione di coraggio del nostro indomabile terzino), ma per loro vale un unico motto, BARCOLLO MA NON MOLLO, ed è così che è stato.

La partita inizia con il fischio dell'arbitro alle ore 14.30, e la Juventus femminile non fa sconti partendo subito all’attacco, ma le ragazze del Luserna non temono i continui attacchi respingendoli d’ogni dove grazie alla compatta ed esemplare impiantata difesa.

Il primo tempo si compone da batti e ribatti da parte delle singole squadre senza troppa supremazia da parte delle ospiti che sfiorano il gol colpendo un palo pieno; il Luserna in tutta risposta con Federica Prencipe sola davanti al portiere calcia una palla vista dentro che viene parata con maestria ed esperienza.

Il tempo è l’astuzia di un campionato di serie B giocato da tempo dalle ragazze della Juventus che riescono a concludere solo a cinque minuti dalla fine del primo tempo a ridosso del fischio dell'arbitro, concludendo così un primo tempo di gioco con tante meritate emozioni da entrambe le parti un risultato di 0 - 1 per la squadra ospite.

Così finisce il primo tempo dove la cronaca calcistica avrebbe già dato per scontato un risultato a favore della Juventus femminile di maggiore punteggio, ma così non è stato.

L’inizio del secondo tempo vede una squadra del Luserna ben posizionata in campo ma con poche possibilità di rimonta determinate da un gioco fortemente agonistico delle ospiti.

Purtroppo in queste circostanze pur giocando all'estremo delle forze, le ragazze del Luserna riescono a limitare la sconfitta con un risultato finale di 0-4.

Questa partita ha dato una dimostrazione di serietà e voglia di combattere delle nostre ragazze della primavera del Luserna che hanno meritato un caldo applauso dal pubblico.

La società ringrazia l’onorato impegno di tutte le ragazze con l’auspicio che l’esperienza di questa partita le possa indirizzare sul giusto percorso, pieno di insidie ma anche di grandi soddisfazioni.

La squadra vince sempre se unita e compatta così come sono le nostre care ragazze alle quali il presidente porge i suoi complimenti per la lodevole prestazione.

Formazione entrata in campo:

M.Capello, F.Chiappino, C.Archinà, B.Maino, F. Pirozzi, F.Prencipe, A.Baccino, C.Ara, T.Ferrero (G.Botta 2°T), C.Ippolito ( A.Savatteri 2°T), L.Scarpelli .

Pirozzi Salvatore