San Bernardo Luserna-Pink Sport Time Bari 1-3

undicesima giornata di andata di serie A

Comunicato del 30 gennaio 2016

Ancora una sconfitta casalinga per le ragazze di Zorri che chiudono l'andata con zero punti in casa.

Un pareggio non sarebbe servito, l'imperativo era vincere, ma a portare a casa tre pesantissimi punti sono le ragazze del Pink Sport Bari, che nonostante il gol subito a freddo, sono riuscite prima a pareggiare e poi a rimontare definitivamente la partita imponendosi con un secco e 20160131seriea3meritato 3-1. Tanti e troppi i rammarichi per le lusernesi, che non hanno saputo sfruttare l'atteggiamento e il gol in apertura di gara lasciando man mano troppo spazio alle avversarie, brave a punire le padrone di casa nei, seppur evidenti, rari errori difensivi.

Ad aprire subito le marcature è una bella incursione di Annalisa Favole, che rubando palla davanti all'area avversaria riesce a servire Barbieri sul cui traversone Morra anticipa tutti mettendo però alle spalle del proprio portiere.barbieriraffaella

Il gol a freddo illude forse un po' le ragazze di casa che abbassano pericolosamente il baricentro, lasciando l'iniziativa alle ospiti che al 14' trovano anche la rete con un gol annullato per fuorigioco. Ma l'inerzia della partita è a favore delle pugliesi, che al 24' trovano il pareggio con Riboldi, bravissima a rubare palla ad una sbadata Bosi, involandosi a rete in solitaria battendo l'incolpevole Asteggiano.

Il pareggio subito sveglia gli animi delle lusernesi che riprendono coraggio e metri di campo, facendosi rivedere dalle parti di Di Bari con un destro strozzato in contropiede di Barbieri, mentre le ospiti impensieriscono Asteggiano, brava a rifugiarsi in angolo, con una punizione di Piro, mentre quasi allo scadere del tempo la punizione centrale dai 30 metri di Favole finisce alta.

asteggianonoemiLa ripresa sembra indicare una reazione nelle ragazze del San Bernardo Luserna, che si fanno vedere dalle parti di Di Bari con una bella conclusione di Cantoro di controbalzo al 9', a cui risponde Privitera, pescata sul filo del fuorigioco, che spara alto. I primi quindici minuti sono un continuo ribaltamento di fronte, e al 14' le baresi sparano ancora troppo alto con Morra, a cui risponde il destro di Favole su cui para in tuffo l'estremo ospite. Ma la beffa è in agguato, e al 36', sull'ennesimo corner di marca barese (satà di 7-3 il computo finale per le biancorosse), Asteggiano riesce a salvare in mischia sulla linea, ma nulla può sul tap in vincente di Soro che vale il sorpasso. 20160131seriea2Il gol spegne le idee al Luserna e fa volare sulle ali dell'entusiasmo  il Bari, che al 42' chiude definitivamente la contesa con una bella azione di Conte che lascia di sasso Bosi e infila sotto il sette il 3-1 finale.

SAN BERNARDO LUSERNA-PINK SPORT TIME BARI 1-3

SB LUSERNA (4-3-1-2): Asteggiano; Falbo, Bianco, Bosi, Malatesta; Puglisi (18' st Tudisco), Cantoro, Di Lascio (16' st D'Ancona); Favole A.;  Moretti, Barbieri. All. Zorri.

PINK ST BARI (4-1-3-2): Di Bari; Quazzico, Morra, Soro, Dell'Ernia; Anaclerio; Prost, Piro (18' st Ceci), Riboldi; Privitera (36' st Strisciuglio), Conte. All. Cardone.

ARBITRO: Nicolini di Brescia

RETI: 1' aut. Morra, 24' Riboldi; 37' Soro, 42' Conte.

NOTE: angoli 3-7, recupero 1'-3'. Spettatori 350.

UFFICIO STAMPA